Cerca

Sardegna: Cappellacci, su continuita' territoriale aerea non si speculi sui sardi

Economia

0

Cagliari, 11 apr. - (Adnkronos) - ''Nessuno pensi di giocare sulla pelle dei Sardi e di ridurre i nostri diritti a benevola concessione''. Cosi' il presidente della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, interviene sulle dichiarazioni e sulle prese di posizione sulla continuita' territoriale aerea dopo l'interrogazione dossier presentata stamani dal deputato del Pdl Mauro Pili alla Camera.

''Quando abbiamo deciso di affrontare una volta per tutte la questione continuita' territoriale - spiega Cappellacci -, che per decenni ha strozzato le possibilita' di sviluppo della nostra Isola, lo abbiamo fatto con la consapevolezza che ci saremmo scontrati con forti resistenze al cambiamento da parte delle lobby e di chi dimostra di voler perpetuare antiche rendite di posizione economiche e politiche. E'stato cosi' nella battaglia per la continuita' marittima ed e' cosi', purtroppo, anche per quella aerea''.

''Noi andremo avanti con determinazione - prosegue Cappellacci - fino al raggiungimento dell'obiettivo di assicurare il diritto alla mobilita' dei Sardi, collegamenti efficienti e standard qualitativi elevati, nel pieno rispetto del quadro normativo comunitario. Spiace osservare la cinica speculazione di chi, forse piu' attento agli effetti mediatici e al sensazionalismo che ai risultati concreti - conclude - , gioca allo sfascio e si rende strumento, piu' o meno consapevole, di chi vuole mantenere lo status quo a danno dei cittadini sardi''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media