Cerca

Napoli: tentata estorsione da 10mila euro al mese a ditta rifiuti, 2 fermi

Cronaca

0

Napoli, 13 apr. - (Adnkronos) - Hanno tentato un'estorsione da diecimila euro al mese a una ditta di Casagiove vincitrice dell'appalto per la raccolta di rifiuti solidi urbani per il Comune di Caivano, nel napoletano. Un 45enne, incensurato, e un 32enne, gia' noto alle forze dell'ordine, sono stati sottoposti a fermo dai carabinieri per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

I due, dopo aver bloccato, insieme a un complice in via d'identificazione, quattro autocompattatori della ditta e minacciato gli autisti, hanno rubato le chiavi dei veicoli, dandosi alla fuga. Successivamente hanno contattato, di persona, il rappresentante di zona della societa', facendogli una richiesta estorsiva di 10.000 euro mensili, per continuare il loro lavoro in ''tranquillita'''.

I militari hanno avviato le indagini dopo la denuncia presentata dai responsabili della ditta, rintracciando e fermando i due, che sono stati riconosciuti dalle vittime. I fermati sono stati portati nel carcere di Poggioreale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media