Cerca

Roma: la moglie viene licenziata e aggredisce il datore di lavoro, arrestato

Cronaca

0

Roma, 12 apr. (Adnkronos) - Licenziano la moglie e lui per tutta risposta si reca sul posto di lavoro e aggredisce il titolare dell'esercizio con una chiave inglese. Intervengono i carabinieri della stazione Roma Talenti, lo disarmano e lo arrestano per lesioni personali aggravate. E' successo nel pomeriggio di ieri quando rincasando il giovane, un 24enne romano, gia' conosciuto alle forze dell'ordine, ha appreso che la moglie era stata licenziata.

Andato in escandescenze per la brutta notizia ricevuta, e' andato di corsa al negozio d'abbigliamento dove lavorava la moglie per avere spiegazioni in merito e, non soddisfatto delle risposte, brandendo una chiave inglese, ha aggredito il titolare colpendolo alla testa. Stessa sorte e' toccata al titolare del bar vicino che, sentite le urla, e' intervenuto in soccorso della vittima.

Il 24enne, vistosi a sua volta aggredito non ha esitato a mettere fuori combattimento anche il 33enne. I carabinieri della stazione Roma Talenti giunti sul posto, a seguito di una chiamata al 112, hanno disarmato e arrestato l'uomo che sara' processato con rito direttissimo. I due aggrediti sono stati trasportati all'ospedale Sandro Pertini: sette giorni di prognosi per il titolare del negozio d'abbigliamento e 30 per il gestore del bar.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media