Cerca

Roma: finto mendicante ruba cellulare, rintracciato e arrestato grazie a Gps

Cronaca

0

Roma, 12 apr. (Adnkronos) - Un ventenne romeno, col pretesto di chiedere l'elemosina, nella tarda mattinata di ieri, si e' introdotto negli uffici di un'agenzia immobiliare del quartiere Nomentano e si e' impossessato del cellulare di un dipendente allontanandosi immediatamente. Il giovane e' pero' stato rintracciato e arrestato grazie al segnale Gps del cellulare, che ha consentito agli agenti di polizia di localizzare la sua posizione.

Dopo il furto, un collega della vittima ha telefonato al 113 e sul posto sono giunte in breve tempo due pattuglia della polizia, una del Reparto Volanti e una del commissariato Salario Parioli, alle quali i testimoni hanno descritto il giovane ladro. Gli agenti, attraverso il segnale Gps, hanno localizzato la posizione del cellulare, individuato in un vicino campo nomadi e, nel corso del controllo effettuato all'interno del campo, i poliziotti hanno notato un giovane, perfettamente corrispondente alle descrizioni ricevute, che tentava di nascondersi tra gli arbusti.

Il ragazzo e' stato subito bloccato, e nelle sue tasche gli agenti hanno trovato il telefonino rubato, che e' stato prontamente riconsegnato al legittimo proprietario. Il giovane, identificato in C.D., di 20 anni, con numerosi precedenti penali per furto, e' stato arrestato per il reato di furto aggravato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media