Cerca

Lavoro: Di Pietro, domani Idv in piazza per dire no a riforma

Politica

0

Roma, 12 apr. (Adnkronos) - "Domani saremo in piazza per dire no a una riforma che ha scippato ai lavoratori onesti i loro diritti, ha tolto a 800 mila giovani la possibilita' di nuove assunzioni nei prossimi tre anni e ha privato le donne italiane dei risparmi promessi per il welfare e i servizi di cura". E' quanto afferma il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, che domani a partire dalle 9.45 sara' in piazza Esedra, a Roma, per partecipare alla manifestazione indetta da Cgil, Cisl e Uil, insieme a una delegazione del partito.

''La riforma Fornero - secondo Di Pietro - ha fatto cassa sulla pelle di chi ha lavorato una vita, mentre ha risparmiato evasori e titolari di rendite e patrimoni, consegnando i giovani precari a un destino di incertezza e miseria. Domani saremo in piazza anche per chiedere al governo di garantire la pensione con le vecchie regole a tutti i lavoratori che hanno firmato accordi di mobilita' o esodo prima del 31 dicembre 2011 e che oggi vivono l'incubo di un futuro senza reddito, senza pensione e senza lavoro".

"Abbiamo votato contro la riforma pensionistica e voteremo contro quella del mercato del lavoro che cancella l'articolo 18, non combatte la precarieta' e non investe risorse sul futuro delle donne e dei giovani. L'Idv e' stata e sara' sempre dalla parte dei lavoratori e delle imprese che investono e producono nel rispetto dei contratti e delle leggi. Occorre voltare subito pagina e costruire un'alternativa di governo che metta al centro il lavoro, le politiche di sviluppo sostenibile e un modello di welfare inclusivo per le nuove generazioni'', conclude il leader dell'Idv.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media