Cerca

Firenze: sparatoria in famiglia, lite tra coniugi per motivi sentimentali

Cronaca

0

Firenze, 12 apr. - (Adnkronos) - Ci sono motivi sentimentali, un rapporto di coppia ormai deteriorato, alla base della tragedia della scorsa notte in un'abitazione di Calenzano (Firenze), dove un uomo ha sparato alla moglie, poi ha tentato di uccidersi, ferendo involontariamente una delle tre figlie. Ora l'uomo e la donna sono in condizioni gravissime, mentre la ragazza e' fuori pericolo.

Secondo quanto ricostruito, M. B., un geometra di 54 anni, ha litigato fuoriosamente con la moglie G. T., 50 anni. Intorno all'1.30 l'uomo ha preso una pistola calibro 9, regolarmente detenuta, ha sparato due colpi contro la donna; poi ha rivolto l'arma contro di se', sparandosi alla tempia. Il proiettile ha attraversato la testa ed e' fuoriuscito, ferendo di rimbalzo e di striscio la figlia 16enne.

Marito e moglie, operati, sono ricoverati in condizioni molto serie, in prognosi riservata: il primo in neurochirurgia, la donna al dipartimento emergenza-urgenza dell'ospedale fiorentino di Careggi. La figlia e' stata medicata e dimessa con una prognosi di 10 giorni. La coppia ha anche altre due figlie, di 7 e 19 anni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media