Cerca

Rifiuti: Coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio sollecita intervento Unione europea (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - "Nel frattempo non si ferma la protesta di Paolo Simonini del Coordinamento Rifiuti Zero per il Lazio - si legge nella lettera - che e' in sciopero della fame da otto giorni, azione estrema di fronte alla negazione da parte del ministro Clini e delle istituzioni, di un incontro che a nostro avviso sarebbe stato dovuto a cittadini che hanno chiesto , inizialmente per vie canoniche, semplicemente di essere ascoltati".

" 'Un'ora sulla croce o trent'anni con la discarica' - ha concluso il Coordinamento Rifiuti Zero - prosegue da ieri, sotto il ministero dell'Ambiente. Tanti sono i cittadini che in questi lunghi otto giorni, sono saliti sulla croce itinerante, fermi nel richiedere al Governo una strategia di gestione dei rifiuti che porti a 'rifiuti zero'. Questi cittadini non faranno un passo indietro nel contrapporsi alla realizzazione di nuovi impianti di incenerimento e discariche e non baratteranno la loro salute e i loro territori con imposizioni legate ad interessi di lobbies politico-industriali".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media