Cerca

Crisi: gravato dai debiti agricoltore si uccide a Treviso/I precedenti (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - 4 APRILE 2012: Un imprenditore di 59 anni si uccide sparandosi un colpo di fucile a Roma: ai familiari lascia una lettera in cui attribuisce il suo gesto ai problemi economici. Il 59enne era titolare di un'azienda in fallimento.

- 2 APRILE 2012: Un corniciao di Centocelle, a Roma, si uccide impiccandosi. L'uomo era schiacciato dai debiti.

- 29 MARZO: Un operaio edile marocchino di 27 anni si da' fuoco davanti al municipio di Verona. Il ragazzo, che non percepiva lo stipendio da 4 mesi, si cosparge il corpo di benzina dandosi fuoco alle gambe e alla testa durante un presidio di protesta a pochi metri dall'Arena, in piazza Bra. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri della Compagnia di Verona che, impegnati nel servizio di ordine pubblico disposto in occasione del presidio, spengono le fiamme utilizzando un drappo dei manifestanti e i guanti in dotazione. L'uomo viene trasportato in ospedale. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media