Cerca

Puglia: inchiesta sanita', a Tedesco contestati abuso ufficio e truffa

Cronaca

0

Bari, 12 apr. - (Adnkronos) - Ai 47 indagati dell'ennesima inchiesta sulla sanita' pugliese e sul sistema degli accreditamenti, condotta dalla Procura di bari, ai quali oggi sono stati notificati altrettanti avvisi di conclusione delle indagini vengono contestati, a vario titolo, i reati di corruzione, concussione, truffa, abuso d'ufficio, falso, peculato, estorsione e rivelazione del segreto d'ufficio.

Nell'indagine e' coinvolto anche un luogotenente della Guardia di finanza. Al senatore Alberto Tedesco, nella sua precedente veste di assessore alla sanita' della Regione Puglia, la Procura contesta i reati di abuso d'ufficio, falso e truffa in relazione all'accreditamento della struttura sanitaria 'Giovanni Paolo II della societa' Kentron di Putignano e di abuso d'ufficio (assieme al genero Elio Rubino, amministratore di una societa' della famiglia Tedesco) in relazione ad un ingiusto vantaggio patrimoniale procurato alla Cbh-Citta' di Bari Hospital spa che gestisce a Bari le case di cura Mater Dei, Santa Rita, La Madonnina e Villa Bianca.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media