Cerca

Giglio: completato il recupero dei rifiuti galleggianti

Cronaca

0

Isola del Giglio (Grosseto), 12 apr. (Adnkronos) - E' stato completato il recupero dei rifiuti fluttuanti intorno alla Costa Concordia. Lo ha reso noto Giampiero Sammuri, responsabile della filiera rifiuti della nave naufragata davanti all'Isola del Giglio lo scorso 13 gennaio. Un robot Rov ha ripercorso il tragitto della Costa Concordia dal momento dell'impatto contro lo scoglio fino alle Scole, la zona in cui la nave si e' incagliata.

"Il Rov ha fatto una mappatura del percorso fatto dalla nave, localizzando cosi' tutti i rifiuti galleggianti", ha affermato Sammuri intervenendo al seminario europeo sulla sicurezza in mare organizzato all'Isola del Giglio dalla Regione Toscana e dalla Conferenza delle regioni marittime e periferiche.

La mappatura ha consentito di recuperare tutti gli oggetti fuoriusciti dalla nave ed anche di conoscere con precisione quali parti dello scafo si sono staccate: al di la' dei pezzi di ferro, tutti gia' recuperati, la nave non ha perduto altro", ha precisato Sammuri. Riguardo al recupero dei cosiddetti "rifiuti fluttuanti" Sammuri ha osservato che "questa fase puo' dirsi conclusa, anche se non si esclude che ne possano emergere ancora, ma in quantita' trascurabile".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media