Cerca

Pd: a Pistoia 139 iscritti lasciano il partito in polemica con vertici (2)

Politica

0

(Adnkronos) - ''Ci sono state rivolte accuse molto rilevanti, che chiamano in causa la dignita' e la onorabilita' nostra e del partito che rappresentiamo - proseguono Niccolai e Bruni - Veniamo definiti come svolgenti una 'funzione di salvaguardia unilaterale degli interessi, per lo piu' personali', affermando che vi e' un utilizzo del partito 'per tutelare interessi e ambizioni privati'. Invitiamo l'estensore o gli estensori della lettera a dire con chiarezza, se li conoscono, quali 'interessi per lo piu' personali' tuteliamo. Nella lettera non vi sono e, pertanto, queste insinuazioni sono gravi e inaccettabili''.

''Riteniamo che il Partito Democratico sia tutto fuorche' un far west, in cui sono normali, ad esempio - accusano i segretari comunale e provinciale del Pd - l'azione di guerriglia a bassa o alta intensita' che il consigliere Roberto Bartoli ha condotto per cinque anni dai banchi del consiglio comunale verso l'amministrazione uscente, che avrebbe invece dovuto sostenere lealmente come da mandato elettorale, od in cui si mette in discussione l'onorabilita' delle persone come strumento di lotta politica. Se mettere uno stop a questi comportamenti e' per qualcuno un titolo di demerito, siamo a ricordargli che questa non e' certo 'buona politica' ma una politica vecchissima e logora, sicuramente non piu' credibile''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media