Cerca

Roma: Voltaggio (Udc), Colosseo ostaggio di ricorsi e centurioni

Cronaca

0

Roma, 12 apr. - (Adnkronos) - "E' sconfortante vedere come il Colosseo, simbolo di Roma, sia ormai ostaggio di ricorsi e di occupazione da parte dei centurioni. Roma non sta facendo una bella figura e se l'ipotesi di inserire la regolamentazione dei centurioni nella delibera sugli artisti di strada e' stata fortunatamente accantonata ora sarebbe un grave errore dettato dalla fretta risolvere in emergenza con autorizzazioni provvisorie o interventi ad personam una questione che va invece valutata con attenzione". Lo afferma in una nota Paolo Voltaggio, Consigliere Comunale di Roma Capitale, vicecapogruppo Udc.

"Con tutto il rispetto per i gladiatori e per le loro famiglie non credo - aggiunge - che tale attivita' possa assurgere al rango di attivita' lavorativa. L'opportunita' della regolamentazione dei "centurioni" deve essere oggetto di attento esame e di concertazione tra l'amministrazione, la sovrintendenza, i soggetti che gia' svolgono tale attivita' e tutti coloro che sono potenzialmente interessati a svolgerlo, compresi i tanti gruppi storici e folcloristici che operano nella citta' di Roma, senza riconoscere diritti o privilegi che non si possono dire acquisiti".

"Credo sia interesse di tutti e quindi anche dei centurioni non essere frettolosi dimenticandosi di valutare attentamente ogni aspetto (formazione, abbigliamento, trasparenza tariffe, etc.). Le stesse dichiarazioni dei centurioni, durante la loro protesta, sono nel senso di voler dare alla loro attivita' una regolamentazione che faccia fare loro quel salto di qualita' che loro stessi desiderano e che e' il presupposto per il mantenimento della loro figura. Farlo in fretta tradirebbe anche le loro aspettative", conclude.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media