Cerca

Pd: segretario Toscana Manciulli, sbagliano i 139 che lasciano partito Pistoia

Politica

0

Firenze, 12 apr. - (Adnkronos) - ''Ritengo sbagliata la scelta di quei 139 nostri iscritti che hanno deciso di lasciare il partito di Pistoia''. Lo afferma in una nota il segretario regionale del Pd della Toscana Andrea Manciulli, riguardo al gruppo di iscritti che oggi hanno annunciato di non voler rinnovare la tessera al Pd di Pistoia polemizzando con i vertici del partito.

''E' sbagliato - dice Manciulli - in primo luogo perche' avviene nel pieno della campagna elettorale, che dovrebbe vedere tutti, non soltanto gli iscritti ma anche i simpatizzanti, protesi e concentrati a vincere le elezioni del 6 e 7 maggio prossimi. Elezioni che sono importanti non solo per Pistoia ma per tutto il Paese. In secondo luogo perche' lasciare un partito e' un gesto estremo che non mi pare giustificato in questa circostanza: qualsiasi siano le ragioni che si portano, anche quando ve ne sono, vanno poste nei termini e nei momenti opportuni''.

Per Manciulli ''e' piu' giusto aprire una discussione all'interno del partito in una fase successiva al voto nelle sedi e negli organismi preposti. Decidere da subito di non affrontare questa discussione interna e' sbagliato e invito quindi tutti quegli iscritti a ripensarci e impegnarsi in questa campagna elettorale per riservare le loro riflessioni alla fase che si aprira' in seguito, come si fa in tutti i partiti che si rispettino. Io - conclude Manciulli - sono sempre stato convinto che bisogna ascoltare le ragioni di tutti, ma questo e' il momento dell'unita' e non della divisione. Adesso c'e' la campagna elettorale e occorre ritrovare l'impegno di tutti a partire da domani con la venuta del nostro segretario Bersani proprio a Pistoia''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media