Cerca

Vibo Valentia: minaccia e opprime la famiglia a 15 anni, in comunita'

Cronaca

0

Vibo Valentia, 13 apr. - (Adnkronos) - A soli 15 anni minacciava, ingiuriava e malmenava i propri familiari per estorcergli quotidianamente piccole somme di denaro con cui soddisfare le proprie voglie. Esercitava una pressione costante al punto da spingere i familiari a rivolgersi alle forze dell'ordine.

Il giovane, gia' noto alle forze dell'ordine, qualche settimana fa, era addirittura arrivato a dare fuoco alla macchina della sorella che si rifiutava di dargli i 20 euro che lui chiedeva. Alla fine i genitori, che per lungo tempo hanno tentato di nascondere l'inferno quotidiano in cui erano costretti a vivere, hanno deciso di parlare e di svelare agli uomini della Stazione Carabinieri di Filadelfia, che gia' da tempo tenevano strettamente d'occhio il giovane scapestrato temendo che prima o poi avrebbe varcato il confine tra le spacconate e i veri e propri reati, rivelando le quotidiane angherie, minacce e soprusi.

Gli elementi raccolti dai militari dell'Arma della Compagnia di Vibo Valentia hanno portato alla richiesta di un provvedimento cautelare alla Procura dei Minori di Catanzaro, che ha emesso l'ordine di collocamento in una comunita'. Il giovane, appena ha visto i carabinieri, ha tentato la fuga nei boschi circostanti. Solo quando hanno fatto finta di allontanarsi il giovane e' tornato, rimanendo questa volta braccato dai militari che si erano nascosti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media