Cerca

Siria: Sarkozy scettico sul cessate il fuoco, non credo a sincerita' Assad

Esteri

0

Parigi, 13 apr. (Adnkronos/dpa) - Il presidente francese Nicolas Sarkozy non crede alla sincerita' dell'omologo siriano Bashar al Assad ed ha espresso oggi dubbi sul rispetto del cessate il fuoco in Siria. "Non credo alla sincerita' di Bashar Assad. Non credo purtroppo al cessate il fuoco. Ritengo, e cio' e' stato oggetto di una conversazione avuta ieri con Barack Obama, che bisogna assolutamente dispiegare degli osservatori, come minimo, per sapere cosa succede", ha detto Sarkozy all'emittente I-Tele, riferendosi ad un colloquio in videoconferenza avuto con il presidente americano.

"Bisogna sapere -ha continuato Sarkozy- che Homs, la citta' della moglie di Bashar Assad, e' stata martirizzata. Servono osservatori per sapere cosa accade. Sono convinto che la comunita' internazionale debba assumersi le proprie responsabilita' e creare condizioni per corridoi umanitari, che permettano a coloro che vengono massacrati di sfuggire ad un dittatore".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media