Cerca

Teatro: artisti occupano il Garibaldi di Palermo, riaprire struttura (2)

Spettacolo

0

(Adnkronos) - I manifestanti, costituitisi in comitato, in un "manifesto" spiegano le ragioni della loro protesta. "Uno spazio destinato alla cultura non puo' chiudere per ragione alcuna. La sua assegnazione e la sua vita devono essere garantite da criteri di gestione trasparenti e rigorosi, nel rispetto del valore dell'arte in tutte le sue forme di espressione".

Per gli artisti che stannno occupando il teatro, il Garibaldi e' "l'ennesimo spazio negato alla citta', un luogo che ci appartiene come cittadini e come lavoratori dello spettacolo, della cultura e dell'arte.Oggi inauguriamo un progetto nuovo, che, partendo dall'affidamento e dalla gestione degli spazi, e dall'elaborazione di un modello, rimetta in circolo le realta' produttive e culturali della nostra citta', prescindendo dall'ingerenza dei partiti, dai ricatti delle clientele, dall'aridita' dei finanziamenti a pioggia".

"Chiediamo che il Comune di Palermo e gli altri enti pubblici - dicono i manifestanti - rendano noto e accessibile un censimento degli spazi di loro proprieta'; che si dotino di un regolamento che disciplini l'assegnazione di tali luoghi e delle relative risorse economiche destinate alla cultura, prevedendo il costante monitoraggio di tutte le attivita' finanziate. Chiediamo pertanto - concludono - un modello lontano dalle nomine di 'direttori artistici' ispirate da logiche partitiche, un modello che fondi le sue basi sull'alternanza delle cariche e che dia spazio alle nuove energie artistiche espresse nella e dalla citta'".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media