Cerca

Pasqua: domenica quella ortodossa, festeggiata da 1,5 mln fedeli in Italia

Cronaca

0

Roma, 13 apr. (Adnkronos) - Domenica circa un milione e mezzo di cristiani ortodossi in Italia festeggerano la Pasqua, che viene celebrata, di solito, una settimana dopo quella cattolica. La comunita' piu' numerosa nel nostro paese e' quella romena, con piu' di 840mila fedeli, seguono 168mila ucraini e 122mila moldavi.

Molti ortodossi romeni - si legge sul sito Gazetaromaneasca.com - attendono la festa della Risurrezione osservando con rigore il digiuno: durante la quaresima (Postul Mare) rinunciano alla carne, al latte e alle uova scegliendo un'alimentazione esclusivamente vegetale. Durante la settimana santa, preparano la loro anima pregando e recandosi nelle chiese per confessarsi e fare la comunione.

Il momento piu' importante e' la santa messa di Pasqua: sabato notte, i fedeli si incontrano nelle chiese, dove i sacerdoti, a mezzanotte, celebrano il rito della Luce. Da un braciere, il sacerdote ''impartisce la Luce'', simbolo della Risurrezione, ai presenti che, secondo la tradizione, portano a casa una candela accesa durante la Messa. Il sacerdote annuncia: "Cristo e' risorto!" (Hristos a i'nviat!) e la comunita' risponde "In verita' e' risorto!" (Adev?rat a i'nviat!). Una delle piu' belle tradizioni del mondo cristiano ortodosso e' poi quella delle uova dipinte o decorate a mano, spesso con temi religiosi o etnici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media