Cerca

Roma: condannato funzionario ministeriale per concussione(2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - A far arrestato Colantonio, difeso dall'avvocato Pasquale Russo e giudicato con rito direttissimo, era stato ieri il pubblico ministero Paolo Ielo e a procedere all'arresto gli agenti del Nucleo di polizia valutaria della Guardia di finanza. Il difensore ha gia' annunciato l'immediato ricorso in Cassazione.

A provocare l'indagine era stata la denuncia di un imprenditore bolognese al quale la dogana aveva bloccato una partita di abiti provenienti dal Pakistan per presunte irregolarita' prospettandogli una multa di 20mila euro. Preso contatto con Colantonio l'imprenditore ha finto di aderire alla richiesa di 2.000 euro denunciando poi l'episodio.

Oggi Colantonio era in aula e ha tentato di giustificarsi e pur ammettendo di aver preso i soldi ha detto che "non si trattava di un 'do ut des'", ma d'aver soltanto parlato del suo bisogno di avere quel denaro. Ha escluso comunque di essere responsabile di analoghi episodi anche se gli investigatori sul suo tavolo hanno trovasto un foglietto con annotati i nomi di altri imprenditori incappati nei controlli con accanto le cifre.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media