Cerca

Mafia: Lombardo, udienza doveva essere fissata entro un mese

Cronaca

0

Palermo, 13 apr. - (Adnkronos) - "L'udienza poteva essere fissata a giugno, a luglio, l'hanno fissata a maggio. Doveva essere celebrata entro un mese piu' o meno". A dirlo e' stato il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, commentando con i giornalisti la fissazione per il prossimo 9 maggio dell'udienza preliminare sull'imputazione coatta per concorso esterno in associazione mafiosa e voto di scambio a suo carico. Per il governatore la data "non influenzera' in alcun modo la campagna elettorale (in Sicilia si vota per le amministrative il 6 e 7 maggio,ndr)".

"Sentiro' i miei legali e stabiliremo la strategia difensiva - ha aggiunto -. D'ora in avanti, pero', intendo partecipare a tutti gli appuntamenti per sentire cosa dicono questi collaboratori, vedere chi sono, se li ho realmente visti da qualche parte".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media