Cerca

Giglio: Martinoli (Ecc), errore umano non eliminabile (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - Riguardo alla possibilita' di limitare quella che taluni hanno considerato un'autonomia eccessiva concessa ai comandanti delle navi da crociera, Martinoli, rispondendo ad una domanda dei giornalisti ha dichiarato: "E' un argomento delicato, complesso e difficile. E' possibile rivedere alcune prassi nella gestione in autonomia del comandante. Ma c'e' sempre da tener conto che esiste un apporto umano. Comunque vogliamo studiare l'argomento con estrema serieta' e lavorare ancora di piu' sull'addestramento per eliminare il piu' possibile margini di errore umano".

Sulla questione e' intervenuto anche l'ammiraglio Ilarione D'Anna, comandante della Capitaneria di porto di Livorno, anch'egli relatore al vertice europeo in corso all'Isola del Giglio. "L'errore umano e' la causa della buona parte degli incidenti marittimi", ha precisato Dell'Anna. "Le nuove tecnologie, sia pur anche quelle sofisticate, non hanno impedito il verificarsi dei nuovi incidenti. Il fattore umano e' complesso -ha aggiunto- e in gioco non c'e' solo il comandante ma anche la direzione a terra".

L'ammiraglio Ilarione Dell'Anna ha parlato anche dei controlli per garantire la sicurezza in mare ed ha citato alcuni dati della Capitaneria di porto di Livorno relativi all'anno 2011. Su 77 ispezioni di navi, non sono state rilevate deficienze in 40 visite eseguite. Nei restanti casi sono state riscontrate "deficienze piu' o meno gravi", che hanno portato alla contestazione "del fermo o meglio della detenzione della nave".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media