Cerca

Piacenza: ex assessore provinciale Allegri agli arresti domiciliari

Cronaca

0

Piacenza, 13 apr. - (Adnkronos) - Avrebbe rallentato le procedure di autorizzazione per la realizzazione di impianti fotovoltaici nel piacentino, obbligando di fatto le imprese che avevano avviato l'iter a rivolgersi ad un tecnico di progettazione a lui vicino, che avrebbe cosi' ottenuto i lavori e girato a sua volta all'assessore alcune presunte mazzette, per un totale di alcune decine di migliaia di euro. Questo il quadro accusatorio a carico di Davide Allegri, 37 anni, ex assessore provinciale alla Protezione Civile all'Ambiente e ex assessore all'Urbanistica al Comune di Cortemaggiore, arrestato dai Carabinieri di Piacenza, cui sono stati concessi gli arresti domiciliari nella sua casa di Lugagnano Val D'Arda.

Per lui le accuse sono di concussione e corruzione. Nello specifico gli vengono contestati 3 episodi di concussione consumata, uno di tentata concussione ed una condotta di corruzione.

Secondo gli inquirenti sono 4 le aziende, 3 del piacentino e una del cremonese, che sarebbero in questo modo state costrette a disdire i contratti con i loro progettisti per firmare nuovi accordi di lavoro con il tecnico 'amico' dell'assessore. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media