Cerca

Borsa: Europa frena in attesa Wall Street, Milano -1,23%, bancari giu' (2)

Finanza

0

(Adnkronos) - Sono soprattutto le popolari a registrare, a Piazza Affari, i maggiori ribassi. Bper cede il 4,54% a 4,622 euro, mentre Bpm lascia sul terreno il 4,37% a 0,36 euro, seguito da Banco Popolare a 1,154 euro (-4,47%). Pesanti cali anche per Intesa Sanpaolo a 1,177 (-3,68%), Ubi banca a 2,692 (-3,37%) e Unicredit a 3,13 (-3,04%) all'indomani della decisione unanime dei soci di indicare come presidente Giuseppe Vita. Si allineano ai ribassi Mediobanca a 3,878 (-2,32%) e Mps a 0,275 (-2,72%), in un listino contraddistinto dalle vendite.

Conquista la maglia rosa del Ftse Mib, invece, Finmeccanica che registra un progresso del 4,45% a 3,66 euro dopo aver toccato un massimo infraday di 3,75 euro. Positivo anche Ansaldo Sts (+1,97% a 7,49%), rialzi frazionali per Luxottica (+0,94% a 26,88%) e Fiat Industrial a 8,315 euro (+0,54%). In flessione invece il resto della galassia Agnelli: Fiat cede il 2,75% a 4,028, mentre la holding Exor perde il 2,60% a 17,60 euro.

Sull'All Share occhi ancora puntati sulla scuderia Ligresti. Bene la holding Premafin (+5,50% a 0,295), cosi' come Milano Assicurazioni (+2,04% a 0,239) e Fonsai (+2,39% a 0,92 euro), in rosso invece Unipol (-2,44% a 20,83). In una nota Fonsai "precisa di non aver affidato alcun incarico volto a verificare la correttezza del bilancio di Unipol Assicurazioni" per cui le notizie riportate ieri in un articolo di stampa relative "ad attivita' in proposito svolte da Fondiaria-Sai e propri consulenti sono destituite di ogni fondamento". Inoltre, "gli approfondimenti in corso, ancora non completati, rientrano nelle ordinarie valutazioni ai fini della determinazione dei rapporti di concambio". Leggero calo per Pirelli a 8,865 (-0,95%) in attesa nel pomeriggio dell'assemblea, mentre frena Rcs (-6,36% a 0,729) dopo il rally messo a segno nelle ultime sedute.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media