Cerca

Padova: casa della nonna affittata a pusher, la nipote la cedeva in cambio di eroina

Cronaca

0

Padova, 13 apr. (Adnkronos) - Aveva "affitatto" l'appartamento di una anziana nonna, tramite la devota nipote, e lo aveva trasformato in una centrale di spaccio. I Carabinieri di Este, in provincia di Padova, hanno arrestato un 23enne albanese che cedeva eroina ai giovani della zona. L'appartamento, sito a Santa Margherita d'Adige e che aveva destato alcuni sospetti nei militari visto un sospetto viavai, era stato locato all'immigrato da una giovane tossicodipendente che veniva remunerata non con denaro ma con dosi di eroina.

Residente a Saletto (Padova), l'albanese, quando arrivava a Santa Margherita D'Adige, veniva accolto da un capannello di giovani che poi attendevano il loro turno per ritirare la droga. Quando sono intervenuti i Carabinieri il giovane e' stato trovato con 780 euro in contanti, di cui non era in grado di giustificare la provenienza, e in casa sono stati trovati circa 20 grammi di eroina in sasso. Associato alla Casa Circondariale di Padova l'immigrato, regolare ma disoccupato, dovra' rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media