Cerca

Vela: Cesaro, America's Cup occasione per promuovere vela per disabili

Sport

0

Napoli, 12 apr. - (Adnkronos) - ''Ritengo che un'istituzione abbia il dovere civico di cercare in tutti i modi di supportare le attivita' di chi cerca di aiutare i meno fortunati. Un evento come l'America's Cup deve assolutamente essere anche un'occasione per promozionare l'attivita' di chi sul territorio, con esperienze vincenti e coraggiose, quotidianamente supporta fisicamente e psicologicamente la vasta platea dei disabili''. Cosi' Luigi Cesaro, presidente della Provincia di Napoli, questa mattina alla conferenza stampa indetta dall'associazione di volontariato Peepul, impegnata da anni in iniziative a favore dei disabili, presso lo stand della Provincia di Napoli nel Village dell'America's Cup in villa comunale a Napoli, per presentare le prossime regate per disabili e non che si terranno nel mese di maggio sul litorale flegreo.

''Sarebbe stato un sacrilegio - ha continuato il presidente Cesaro - se questa associazione che utilizza lo sport della vela per il recupero dei disabili non avesse avuto uno spazio operativo nel villaggio della Coppa America. Mi auguro che la vicinanza della Provincia sia stata loro utile per propagandare meglio all'esterno la loro attivita'. Adesso spero che si possa trovare uno sponsor privato che li aiuti ad acquistare una barca a vela attrezzata per essere condotta dai disabili anche in vere e proprie competizioni veliche, perche' e' giusto che lo sport della vela sia veramente per tutti, anche per chi ha dei problemi di natura fisica''.

Cesaro ha poi fatto una promessa a Ileana Esposito lepre, la vera anima dell'associazione: ''Visto che dopo la mia esperienza in Coppa America sono diventato un esperto nel dare le partenze alle regate, se loro vogliono, sono disponibile, a dare il via anche ad una loro regata, come riconoscimento per tutto quello che sanno insegnarci sotto il profilo della volonta' e della determinazione''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media