Cerca

Lega: Formentini, Bossi vede la ramazza come il gatto la scopa (2)

Politica

0

(Adnkronos) - Tornando a Bossi "e' stato isolato e forse anche ingannato da chi gli era piu' vicino. Ora -sottolinea Formentini- e' visibilmente provato da tutta questa faccenda anche perche', non va dimenticato, e' stato colpito nella famiglia. Si e' reso conto che negli ultimi anni non ha piu' guidato gli eventi come ha sempre fatto, ma e' stato prigioniero, circondato, ingabbiato e ingannato da una cricca che ha fatto il suo danno".

In ogni caso, sottolinea Formentini "Bossi resta sempre il simbolo della Lega. Ne e' il fondatore, colui che ne ha sempre espresso il pensiero e che ha guidato attraverso mille difficolta' tenendo fermo l'obiettivo che e' quello del federalismo. Un federalismo -osserva l'ex sindaco di Milano- che ancora oggi e' l'unico mezzo che potrebbe salvare l'Italia".

"Senza federalismo, infatti -sostiene- l'Italia sta andando in malora. Ecco quindi che Bossi ha una sua funzione e un suo valore come guida carismatica del partito. Maroni pero' rappresenta ora qualcosa di diverso, di piu' giovane, di piu' fresco, di piu' valido e di piu' vitale ed e' quindi naturale che prenda in mano le redini del movimento". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media