Cerca

Salerno: Gdf sequestra beni per 4 mln, 8 indagati (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - Quest'ultimo da tempo risiedeva in Germania, con la complicita' del proprio commercialista aveva costituito in Italia dapprima una ditta individuale e successivamente una societa' di capitali fatta appositamente amministrare dal prestanome allo scopo di 'ripulire' le auto di lusso provenienti dall'esfoliazione della societa' tedesca affidando la gestione operativa del meccanismo di fronde all'imprenditore salernitano che poi ne provvedeva alla commercializzazione. Gli accertamenti fiscali delle Fiamme gialle avrebbero messo in luce la natura fittizia della triangolazione commerciale.

Entrambi gli imprenditori sono stati denunciati in stato di liberta' alla procura di Sala Consilina per dichiarazone fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione infedele ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. Le Fiamme Gialle in base a un decreto emesso dal gip presso il Tribunale di sala Consilina hanno sequestrato terreni, immobili, conti correnti, azioni ed obbligazioni, 110 auto di lusso, tra cui Porsche, Ferrari e Maserati, 13 moto, 6 barche, la concessionaria di auto amministrata dall'imprenditore salernitano. Complessivamente sono 8 gli indagati tra cui un commercialista di Sala Consilina. Secondo le Fiamme Gialle al fisco sarebbero stati sottratti ricavi per un milione e mezzo di euro, costi indeducibili per 650 mila euro, evasa l'iva per oltre 700 mila euro ed Irap non assolta per 100 mila euro.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media