Cerca

Pmi: De Poli (Udc), a tavolo ministero banche facciano la loro parte

Economia

0

Padova, 13 apr. (Adnkronos) - "Ora le banche facciano la loro parte. Il tessuto delle piccole e medie imprese va difeso e il tavolo di concertazione convocato presso il Ministero dello Sviluppo economico dovra' fornire le risposte che le nostre aziende si attendono per contrastare la stretta al credito''. Lo afferma il portavoce nazionale dell'Unione di centro Antonio De Poli commentando l'indagine di Mediobanca-Unioncamere sulle medie imprese italiane.

''E' significativo un dato - fa notare De Poli - il 51% delle medie imprese italiane intende chiedere aiuto alle banche nel primo semestre di quest'anno. Le banche devono trovarsi pronte a questa ondata di richieste di liquidita' che costituisce il presupposto fondamentale per ridare ossigeno alle nostre aziende alle prese con la crisi di liquidita'. Il 72% di queste aziende ritiene difficile l'accesso al credito. Dobbiamo invertire questa tendenza - avverte De Poli - ridiamo fiducia a chi contribuisce a far crescere il Paese. Mi unisco all'appello lanciato dalla Cia, Confederazione italiana agricoltori, al Garante per le piccole e medie imprese Giuseppe Tripoli affinche' anche le imprese agricole facciano parte del tavolo fissato per la prossima settimana al Ministero. Le aziende piu' piccole sono quelle in difficolta'. Anche oggi si registra un altro drammatico episodio in Veneto: un imprenditore del Vicentino ha tentato di togliersi la vita e ora si trova in gravi condizioni. La disperazione sta mietendo vittime! Le istituzioni governative se ne facciano carico'', conclude De Poli.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media