Cerca

Crisi: Bersani, se non conteniamo recessione tenere conti a posto diventa difficile

Politica

0

Lucca, 13 apr. (Adnkronos) - "Senza contenere la recessione tenere a posto i conti diventa un esercizio molto, molto difficile". Lo ha detto il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, a margine di un'iniziativa elettorale a Lucca.

"Sono contento che si faccia un incontro sulle questioni della crescita -ha affermato Bersani riferendosi al vertice di martedi' prossimo con Monti, Alfano e Casini- che io chiamo diversamente, piu' semplicemente 'dare un po' di lavoro, limitare e contrastare la recessione', perche' invertirla sara' difficile. Noi abbiamo qualche idea che credo sia buona, e penso che questa sia la priorita' assoluta in questo momento, perche' senza contenere la recessione, anche tenere a posto i conti diventa un esercizio molto, molto difficile".

Per Bersani "purtroppo ci si dimentica di un piccolo particolare: stiamo pagando il conto di 10 anni di sgoverno; non e' che Monti si inventa le difficolta', bisogna pagarlo in modo equo -avverte Bersani- bisogna mettere dentro a questo percorso un po' di attivita' economica, un po' di liquidita' alle imprese e fare un po' di investimenti. E io credo che in Italia non si possano fare investimenti rapidi senza coinvolgere gli enti locali, i comuni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media