Cerca

Lecco: assegnate 10 case a famiglie di carabinieri

Cronaca

0

Milano, 13 apr. (Adnkronos) - Sono stati assegnati oggi 10 nuovi alloggi nel cuore di Lecco per altrettante famiglie di Carabinieri in servizio nella citta' di Lecco.Le chiavi ai nuovi proprietari sono state consegnate dall'assessore regionale alla casa Domenico Zambetti, al termine della ristrutturazione dello storico complesso di corso Martiri della Liberazione, che ospita al piano terreno gli uffici operativi del comando dell'arma. Erano presenti, tra gli altri, anche il presidente della provincia di Lecco Daniele Nava, il sindaco Virginio Brivio, il presidente dell'aler Antonio Piazza e il comandante provinciale dei carabinieri Marco Riscaldati.

"Questa inaugurazione - ha detto Zambetti - rientra nell'accordo del tavolo regionale, attivato lo scorso dicembre su espressa richiesta dei rappresentanti di categoria, per affrontare il tema delle esigenze abitative degli appartenenti alle Forze dell'Ordine. Queste persone non rientrano tra le categorie che possono accedere all'edilizia residenziale pubblica, se non nella misura del 10 per cento degli alloggi disponibili che un Comune puo' assegnare facoltativamente. Per i militari restano dunque serie le difficolta' a trovare una sistemazione abitativa sul mercato".

L'intervento di ristrutturazione, finanziato da regione Lombardia con circa 650.000 euro e dall'aler Lecco con altri 182.000, ha avuto un costo complessivo di 832.000 euro, e ha consentito il restauro di un palazzo di proprieta' della provincia di Lecco, dato in uso per 40 anni ai carabinieri. I canoni saranno proporzionati alla reale condizione economica degli affittuari. "Partito inizialmente solo per la provincia di Milano - ha spiegato l'assessore - l'accordo sara' esteso presto a tutta la regione, cosi' come concordato ieri nel corso in un incontro in prefettura a Milano. Attraverso il coinvolgimento delle aler verranno individuati alloggi con caratteristiche adeguate. La presenza delle forze dell'Ordine nei quartieri di edilizia residenziale pubblica avra' sicuramente un effetto positivo: al profilo della sicurezza, si innesta un elemento di mix sociale fondamentale per la diversificazione e la vivibilita'".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media