Cerca

Lavoro: Acli, per due giovani del Sud su tre si ottiene solo con raccomandazione

Cronaca

0

Napoli, 13 apr. - (Adnkronos) - La ricerca del lavoro va a buon fine solo se 'aiutata' da una raccomandazione. Lo pensano i due terzi dei giovani del Sud, secondo una ricerca realizzata dal dipartimento Welfare delle Acli nazionali. La ricerca 'Giovani, lavoro e legalita'' sara' presentata domani in occasione del dodicesimo congresso regionale delle Acli in Campania, che si terra' a Telese (Benevento). Il congresso avra' come tema 'Rigenerare comunita' per ricostruire il Paese - le Acli della Campania artefici di democrazia partecipativa e buona economia'.

L'indagine sulla legalita' nasce nell'ambito dell'esperienza degli Osservatori Regionali Acli delle Politiche Sociali, che da tre anni svolgono studi e ricerche sullo stato del welfare in Campania, Calabria e Sicilia. Dalla ricerca emerge che i giovani del Sud sono pessimisti, ritenendo che la ricerca di lavoro vada a buon fine solo se coadiuvata dal ricorso alle personali amicizie: circa i due terzi degli intervistati si e' espressa in questo senso. Non stupisce, dunque, che siano del pari convinti che i giovani non vengano giudicati per merito nel mondo del lavoro: lo afferma il 56,5% del campione. Da tutto questo deriva, di conseguenza, il senso di un restringimento dello spazio delle opportunita', che sovente persuade i giovani della necessita' di andare all'estero per costruirsi un futuro lavorativo: anche il 79% del campione ritiene necessario trasferirsi per trovare lavoro. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media