Cerca

Giglio: Commissario, maltempo blocca verifica posizionamento panne

Cronaca

0

Roma, 13 apr. (Adnkronos) - Anche oggi sono proseguite le attivita' legate alla fase di 'caretaking', condotte dai tecnici delle societa' Smit Salvage e Neri, che prevede il recupero dal fondale dei materiali e degli oggetti usciti dalla nave Costa Concordia. E' quanto si legge nella nota della struttura del Commissario delegato per l'emergenza per il naufragio del Giglio.

Le cattive condizioni meteo-marine non hanno consentito la quotidiana verifica del posizionamento delle panne antinquinamento e di quelle assorbenti, mentre il personale subacqueo della Capitaneria di Porto e della Polizia di Stato ha monitorato i marker posizionati a poppa e a prua dello scafo, utili a registrare i movimenti della nave. E' proseguita, inoltre, l'ordinaria attivita' di vigilanza e assistenza in mare, condotta dalle unita' navali dalle forze dell'ordine nello specchio d'acqua circostante la Costa Concordia

Non risultano anomalie da segnalare - informa ancora la nota - ne' nei movimenti della nave monitorati dagli esperti del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Universita' di Firenze, ne' nei rilevamenti ambientali assicurati da Ispra e Arpat.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media