Cerca

Danza: Roma, quattro firme della contemporanea all'Opera (2)

Spettacolo

0

(Adnkronos) - Segue il lavoro di Mauro Bigonzetti - ex allievo della Scuola di Ballo dell'Opera - 'Duo inoffensivo', su musiche di Gioachino Rossini. Al pianoforte Gianni Maria Ferrini. Motore scatenante per le creazioni di Bigonzetti e' senza dubbio la musica: in questo caso il 'Pre'lude inoffensif', composizione per pianoforte di Rossini, e' la fonte di ispirazione del cameo rimontato dal coreografo per due danzatrici del Corpo di Ballo romano.

Chiude la serata, 'Cielo di marzo' di Giorgio Rossi, altro coreografo nato dall'impronta della grande Carolyn Carlson, alla prima collaborazione con il Corpo di Ballo di un teatro lirico. La creazione, realizzata con Mariella Celia, deve il titolo a una poesia di Cesare Pavese del 1950, poco tempo prima del suicidio dello scrittore.

Un inno alla vita, attraverso lo sfavillare della natura che si innesta sull'insolito materiale sonoro scelto da Rossi: una incisione della Radio Svizzera Italiana, datata 1965, di una prova d'orchestra del direttore Herman Scherchen alle prese con l'Allegretto della Settima Sinfonia di Beethoven. Abbondanza/Bertoni, Bigonzetti , Rossi, dopo la prima del 15 aprile, sara' replicato, martedi' 17 (17.00), mercoledi' 18 (17.00), giovedi' 19 (20.30), venerdi' 20 (20.30).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media