Cerca

Lecce: ispezione in azienda abbigliamento, 21 lavoratori in nero o irregolari

Cronaca

0

Lecce, 14 apr. (Adnkronos) - Militari della Guardia di Finanza di Casarano, in provincia di Lecce, durante una verifica fiscale nei confronti di un'azienda di Ruffano, che opera nel settore manifatturiero ed e' specializzata nella produzione di abbigliamento, hanno scoperto 5 lavoratori totalmente in 'nero' ed altri 16 irregolari. La 'posizione' di questi ultimi ha fatto emergere evidenti difformita' tra le ore prestate dagli stessi ed il salario formalmente corrisposto.

L'indagine si e' svolta attraverso l'ascolto/intervista di 27 lavoratori individuati il giorno in cui e' iniziata la verifica, comparato con la documentazione extra contabile (cartellini di presenza giornaliera) trovata nell'ufficio amministrativo dell'azienda, al fine di accertare l'effettiva data di assunzione, le reali mansioni svolte e l'orario di lavoro giornaliero. L'imprenditore, subito dopo l'intervento dei finanzieri, ha regolarizzato fiscalmente la posizione lavorativa dei dipendenti 'in nero' ed a versare nelle casse dello Stato le relative ritenute non operate e non versate a partire dal momento in cui gli stessi erano stati assunti, nonche' a normalizzare coloro ai quali erano state conteggiate ore lavorative in meno.

Le violazioni constatate in materia di lavoro nero comportano per ogni singolo lavoratore non regolarmente assunto, una sanzione che puo' variare da 1.500 a 12mila euro, maggiorata di 150 euro per ciascuna giornata di lavoro effettivo, piu' un eventuale provvedimento di sospensione dell'attivita' imprenditoriale. In merito agli aspetti di carattere previdenziale ed assicurativo sara' inoltrata una segnalazione specifica agli uffici competenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media