Cerca

Viterbo: sorpresi con reperti archeologici in auto, scoperti e denunciati

Cronaca

0

Viterbo, 14 apr. (Adnkronos) - Trasportavano in auto, nascosti nel vano della ruota di scorta, reperti archelogici: un frammento di sarcofago in marmo con la raffigurazione di centauro che suona la lira con donna danzante e un mascherone raffigurante una figura antropomorfa. I tre, tutti originari o residenti nella provincia di Foggia, sono stati sorpresi durante i controlli effettuati dai carabinieri della stazione di Pescia romana e dai colleghi dell'aliquota radiomobile del Norm di Tuscania (Viterbo) sulla statale Aurelia.

Insospettiti dall'atteggiamento dei tre, un 56enne, un 42enne ed una 29enne, i carabinieri hanno svolto un controllo piu' approfondito e hanno trovato il materiale.

I reperti sono stati sequestrati e sottoposti al vaglio delle autorita' competente per stabilirne la provenienza ed il valore storico. I tre adesso dovranno rispondere di ricettazione di oggetti di natura archeologica ed impossessamento di beni culturali appartenenti allo Stato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media