Cerca

Pisa: Filippeschi, solidarieta' al Pd per atto gravissimo di violenza e intimidazione

Cronaca

0

Pisa, 14 apr. - (Adnkronos) - ''E' un atto gravissimo, di violenza e d'intimidazione. La citta' lo condanna con tutta la forza possibile, esprime la sua solidarieta' al Partito Democratico pisano e chiede alla magistratura e alle forze dell'ordine la piu' intensa azione d'indagine per individuare gli autori del danneggiamento''. E' immediata e ferma la condanna del sindaco di Pisa Marco Filippeschi per l'atto vandalico subito ieri notte dalla sede del Pd provinciale di via Fratti, accompagnato dalla scritta ''No Tav'', e la solidarieta' e la vicinanza alla forza politica che ha subito l'attacco.

''I focolai della violenza, che Pisa purtroppo ha conosciuto anche in passato, vanno spenti prontamente - ha proseguito il primo cittadino - si sono lette troppe scritte minacciose negli ultimi tempi e sono segnali da non sottovalutare. L'attacco alla sede di un partito e quella firma che lo rivendica chiedono a tutte le forze rappresentative della citta' l'assunzione di una piena responsabilita' nella condanna e con la piu' netta presa di distanza da ogni comportamento di violenza e intolleranza''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media