Cerca

Salerno: costretta a prostituirsi per pagare un debito

Cronaca

0

Salerno, 14 apr. - (Adnkronos) - Marco Pietrofesa di 41 anni e' stato arrestato dalla polizia a Salerno con l'accusa di estorsione, violenza carnale e violazione della legge Merlin. L'indagato e' accusato dagli agenti della divisione anticrimine della questura di Salerno diretta dal vicequestore Luciana Palmieri di avere costretto una donna a prostituirsi per ripagarsi di un presunto credito vantato nei suoi confronti e del marito.

Pietrofesa pretendeva dalla coppia la restituzione di un presunto credito di 700 euro. Per ripagarsi di quel credito il malvivente avrebbe preteso delle prestazione sessuali dalla donna. Poi l'avrebbe costretta a prostituirsi anche con altri uomini. Per costringere la donna ad aderire alle sue richieste l'indagato l'avrebbe picchiata e poi minacciata di uccidere il marito. L'uomo e' stato rinchiuso nel carcere di Salerno.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media