Cerca

Firenze: Renzi inaugura mostra su arte e arredi andini alle Murate (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - Arte, mani e cuore sono le parole che esprimono meglio il lavoro della ''familias Artesanos'' Don Bosco in Peru'. Da questo connubio nascono vere opere d'arte che sono il risultato di una grande avventure iniziata dal sacerdote salesiano Padre Ugo De Censi in Peru' piu' di quaranta anni fa. Adesso sono 700 i giovani usciti dalle scuole d'arte dell'ONG in Peru' ed entrati nella ''familias Artesanos Don Bosco'' e 400 ragazze che realizzano queste opere sulla Cordillera Blanca a 3.500 metri di altezza.

Tutta la vendita e la commercializzazione e' gestita gratuitamente da volontari italiani. Padre Ugo De Censi e' un salesiano che, dopo un lungo periodo speso per i giovani dell'ex carcere minorile di Arese, nel 1976, a 52 anni, e' partito per il Peru'.

Divenuto parroco di Chacas, un paesino sulla Sierra andina peruviana, a 3400 metri di altezza, ai piedi della Cordigliera Bianca, ha iniziato un'opera di educazione ed emancipazione delle poverissime ed emarginate popolazioni locali, abbinando alla promozione morale, l'elevazione economica, insegnando mestieri e migliorando i sistemi di coltura ed artigianali coerenti con la cultura e tradizioni locali. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media