Cerca

Firenze: tenta truffa in banca con documenti falsi, presa dalla squadra mobile

Cronaca

0

Firenze, 14 apr. - (Adnkronos) - Si era procurata documenti d'identita' falsi per mettere a segno una truffa finalizzata ad incassare assegni rubati. Per questi motivi e' finita in manette una donna napoletana, arrestata dalla squadra mobile di Firenze.

Gia' conosciuta alle forze dell'ordine per i suoi precedenti di polizia, ad inizio mese la 46enne aveva aperto un conto corrente bancario presentandosi allo sportello con carta di identita' e tessera sanitaria falsi, versandovi 50 euro. Pochi giorni dopo la donna aveva invece presentato ad una filiale di Roma, ben 5 assegni, intestati a diversi soggetti, per un importo complessivo di quasi 6.000 euro, modificando ad arte i relativi nominativi con quello falso utilizzato dalla stessa.

Da alcuni controlli dell'Istituto di Credito che ha immediatamente allertato la polizia, i titoli sono risultati oltre che contraffatti anche provento di furto. Cosi', mentre gli agenti stavano raccogliendo la denuncia in banca, si e' presentata proprio la persona interessata che, controllata, e' stata sorpresa con i soliti documenti falsi. I reati contestati alla donna vanno dal possesso di documenti falsi, alla tentata truffa e alla ricettazione degli assegni rubati.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media