Cerca

Calcio sotto choc, muore in campo il giocatore del Livorno Morosini

Sport

0

Pescara, 14 apr. (Adnkronos) - Piermario Morosini è morto. Il 25enne calciatore del Livorno è deceduto dopo il malore accusato sul campo del Pescara nel match del 35° turno di Serie B allo stadio Adriatico.

Morosini, dopo i primi soccorsi sul terreno di gioco, è stato trasportato all'ospedale Santo Spirito di Pescara. I medici hanno provato a lungo a rianimare il calciatore anche attraverso la somministrazione di adrenalina. Ogni tentativo, però, si è rivelato inutile.

A quanto si apprende, il calciatore, che si è accasciato al suolo al 31' del primo tempo, sarebbe stato colpito da una crisi cardiaca con successivo arresto cardiocircolatorio.

Morosini, nato a Bergamo il 5 luglio 1986, era cresciuto nel settore giovanile dell'Atalanta. Nel 2004 era passato all'Udinese e con la maglia bianconera aveva esordito in Serie A nella stagione 2005-2006. Successivamente aveva indossato le casacche di Vicenza, Reggina e Padova prima del trasferimento al Livorno nel gennaio di quest'anno.

Morosini era entrato nel giro delle Nazionali azzurre nel 2001 con le prime apparizioni nell'Under 17. Nel biennio 2007-2009 aveva collezionato 18 presenze con l'Under 21 partecipando all'Europeo di categoria.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media