Cerca

Lazio: Giunta regionale, ok a linee guida interventi per sociale e famiglia (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - La ripartizione delle risorse tra i vari distretti e' stata effettuata sulla base dei bisogni sociali e della estensione dei territori. Un criterio, quest'ultimo, che salvaguarda i distretti, come i Comuni in territori montani, dove la dispersione territoriale crea maggiori difficolta' per l'organizzazione dei servizi. Inoltre, il provvedimento stanzia le risorse necessarie per sostenere i servizi sociali locali, le famiglie affidatarie e le persone con disagio psichico, per affrontare le emergenze sociali dei piccoli comuni e di quelli fino a 15mila abitanti, nonche' per contrastare le tossicodipendenze.

''Facciamo un altro passo in avanti verso la nuova governance del sistema sociale - aggiunge l'assessore regionale alle Politiche sociali e Famiglia, Aldo Forte -. Nelle linee guida non ci limitiamo alla ripartizione delle risorse tra i distretti, ma indichiamo priorita' e introduciamo elementi di novita'. A cominciare dal meccanismo con cui premieremo quei distretti che daranno vita a una programmazione associata".

"Cio' se da un lato produce economie di scala, dall'altro consente l'attivazione di servizi essenziali che altrimenti non sarebbero sostenibili su territori meno estesi - conclude - Inoltre, prevediamo l'informatizzazione dei Piani di zona che a breve i distretti potranno caricare online direttamente sul sito dell'assessorato. Un'innovazione che consentira' ai distretti di monitorare il finanziamento del loro piano di zona e alla Regione di disporre in maniera uniforme di tutti i dati relativi alle attivita' programmate sul territorio e di seguirne l'attuazione''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media