Cerca

Palermo: Orlando, lavoratori Gesip vittime amministrazione scellerata

Politica

0

Palermo, 14 apr.- (Adnkronos) - "Nel 2001, anno in cui si costitui' la societa' Gesip, non ero sindaco, ma quando lo saro' mi assumero' il carico di 1800 lavoratori, vittime di un'amministrazione disastrosa e scellerata. Ecco perche' ho tenuto per me la delega al personale." Lo ha detto Leoluca Orlando, candidato sindaco di Palermo, intervenendo al dibattito con altri candidati sul futuro della societa' partecipata.

"La Gesip, - ha proseguito Orlando - uno dei nodi fondamentali dell'amministrazione comunale, deve rappresentare una realta' produttiva, chi non lavora andra' a casa, come gia' sono andati a casa i responsabili che l 'hanno trasformata in una mangiatoia, mortificando la dignita' di tante irrinunciabili professionalita'. E' necessario parlare il linguaggio delle cifre e delle verita'. Sono convinto infatti, che il bilancio della Gesip contenga dei macroscopici falsi. Data la complessita' della situazione, la premessa per la richiesta di un intervento finaziario, e' l'avere le carte in regola e dimostrare credibilita' , creando un piano di organizzazione del personale. Ogni lavoratore - ha concluso - dovra' avere un proprio ruolo in base alle capacita' e conoscenze specifiche, eventualmente offrendo loro la possibilita' di formazione e aggiornamento delle proprie qualifiche".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media