Cerca

Crisi: Zaia, su gesti estremi imprenditori no a alibi del pubblico

Politica

0

Treviso, 14 apr. (Adnkronos) - ''Non si crei l'alibi che sono solo le pubbliche amministrazioni a non pagare le commesse, per cui alcuni imprenditori arrivano a suicidarsi; purtroppo non pagano neppure tanti loro colleghi''. Lo dice Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, rivolgendo un appello alle aziende, oltre che alle pubbliche amministrazioni, perche' non ritardino i pagamenti; il tema dei suicifi e' al centro di un focus del New York Times che prende i casi del Veneto come emblematico sul fronte della crisi in Europa.

''In tanti casi questi imprenditori soffrono dei crediti che avanzano nei confronti di altri imprenditori. Non si trovi sempre l'alibi dell' ente pubblico che non paga - rimarca Zaia - perche' un'impresa e' etica anche quando paga il conto. Sono figlio di un ex artigiano e so come funziona''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media