Cerca

Parmalat: il processo d'Appello di Bologna verso il verdetto, Tanzi si pente (4)

Cronaca

0

(Adnkronos) - L'universo Parmalat su cui ancora si indaga appare dunque un gigantesco castello di azioni, trattative con la politica, soldi distratti, societa' prestanome e altre nate da una costola della casa madre, fondi neri, bilanci contraffati, debiti, azioni vendute ai risparmiatori divenute carta straccia.

Ma c'e' anche un tesoro di opere d'arte scoperto nel 2009, dalle Fiamme Gialle, nelle cantine e nelle soffitte di tre appartamenti, due a Parma e uno nella vicina Pontetaro.

Oltre 100 milioni di euro secondo le prime stime il valore delle tele nascoste, tra cui ci sono capolavori di Van Gogh, Ce'zanne, Monet, Ligabue, Picasso, De Nittis, Gauguin, Pizzarro, Grosz e anche un Modigliani. Per questo tesoro e' finito nei guai, tra gli altri, il genero di Tanzi, Stefano Strini, accusato di essere stato il custode delle opere, per richiesta dell'ex cavaliere. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media