Cerca

Parmalat: il processo d'Appello di Bologna verso il verdetto, Tanzi si pente (5)

Cronaca

0

(Adnkronos) - La famiglia Tanzi, insomma, e' uno dei tasselli delle tortuose vicende del crac, tanto che nel febbraio 2012 la Guardia di finanza di Bologna ha sequestrato villa della figlia maggiore di Tanzi, Laura, che non e' indagata.

L'immobile di via Fontanorio 73 ad Alberi di Vigatto, frazione del Comune di Parma, e' stato sottoposto a sequestro preventivo su richiesta della Procura di Parma, in vista di un possibile risarcimento dei risparmiatori che, intanto, conducono la loro lotta per riavere almeno parte dei loro soldi andati in fumo.

Secondo l'accusa, infatti, la villa sarebbe stata comprata tra il 2002 e il 2003 da Tanzi, quindi intestata alla figlia, e in parte ristrutturata con fondi distratti, circa un milione di euro, dalla Parmalat. Il gip ha, invece, respinto la richiesta di sequestro della villa dell'altra figlia di Tanzi, Francesca. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media