Cerca

Bari: omicidio salumiere, associazione antiracket si costituira' parte civile

Cronaca

1

Bari, 15 apr. (Adnkronos) - Il presidente dell'associazione antiracket e antimafia di Molfetta, in provincia di Bari, Renato De Scisciolo preannuncia che l'associazione si costituira' parte civile nel processo a carico dei responsabili dell'omicidio del salumiere di Ruvo di Puglia, assassinato durante una rapina venerdi' sera. Inoltre propone una fiaccolata di solidarieta' ai familiari della vittima.

''Non manchera', inoltre - prosegue De Scisciolo - il sostegno delle istituzioni ed associazioni locali e, in particolare, dell'Associazione dei commercianti (Ascom ndr) che, attraverso il suo presidente Vito D'Ingeo, ha reso noto che sono in fase di elaborazione proposte concrete da avanzare alla amministrazione comunale per la tutela della sicurezza dei commercianti''. L'associazione antiracket antimafia di Molfetta, proprio recentemente, in collaborazione con il circolo Acli di Ruvo di Puglia, ha inaugurato una sportello informativo nella cittadina teatro della sanguinosa rapina.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • triggianese

    16 Aprile 2012 - 09:09

    Ormai non si crede in più niente, l'associazione antiracket si costituisce parte civile, che cosa significa? significa che vuol fare soldi. La domanda che mi faccio, queste associazioni che cosa hanno fatto o cosa fanno per aiutare questa gente che subiscono rapine e quant'altro rimettendoci anche la vita, come in questo caso. Questa associazione fanno qualche intervento presso le forze dell'ordine, Prefetto o ministero degli interni? O si presentano solo oggi per riscuotere!!!!!! Sapete come si chiama questo modo di fare? Sciaccallaggio alle spalle della povera gente morta per dare da mangiare alle proprie famiglie.

    Report

    Rispondi

media