Cerca

Animali: si e' arricchita fauna Trentino, trovato uno sciacallo dorato

Cronaca

0

Trento, 15 apr. - (Adnkronos) - Un nuovo arrivo per il Trentino, che contribuisce ad arricchire il patrimonio faunistico: si tratta dello sciacallo dorato, di cui e' stata rinvenuta in Valsugana una carcassa. Lo sciacallo dorato (Canis aureus) e' una specie nuova per le Alpi orientali; ha fatto la sua comparsa per la prima volta circa trent'anni fa e non esistono precedenti storici.

In Trentino vi sono state, in passato, segnalazioni non verificabili, ma l'esemplare investito da un'automobile in localita' Barricata di Villa Agendo, costituisce la prima conferma certa. La carcassa e' stata notata a bordo strada da un cacciatore il quale, insospettitosi per le caratteristiche insolite del canide, ha avvisato il guardiacaccia di zona dell'Associazione cacciatori trentini. L'animale e' stato recuperato ed e' stata data segnalazione alla Stazione forestale di Strigno: da un esame preliminare ci si e' subito accorti che si trattava di un esemplare maschio di sciacallo, del peso di 11,4 kg.

Lo sciacallo proviene dall'Europa sud orientale (Balcani), area raggiunta nel tardo Pleistocene (circa 10.000-15.000 anni fa) provenendo dalla vicina Anatolia (attuale Turchia). La sua diffusione successiva e' stata limitata, si ritiene da ragioni climatiche e dalla competizione con il lupo, alle porzioni piu' aride e steppiche della penisola balcanica. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media