Cerca

Siena: in scena la Resistenza attraverso gli occhi del partigiano 'Gino' (3)

Cronaca

0

(Adnkronos) - ''Forse un po' troppo idealizzata, istituzionalizzata negli anni del dopoguerra, e spesso anche da chi non vi aveva realmente partecipato, la Resistenza italiana - spiega Francesco Burroni - ha poi subito da parte dei governi che si sono succeduti e di una certa complice storiografia una progressiva presa di distanza dai suoi valori e dalla sua memoria fino ad arrivare, negli ultimi anni in particolare, a un deliberato e colpevole disconoscimento e a mettere addirittura sullo stesso piano colpevoli e vittime, fascisti e partigiani, creando un antistorico e ibrido parallelismo. Ripercorrere la storia di quegli anni serve dunque in primis a ristabilire la verita' storica, senza limitarsi a compiere nostalgici tuffi nel passato, per ricercare nella storia della Resistenza quei valori che sono validi ancora oggi e che sempre lo saranno e sui quali non ci si deve mai stancare di riflettere: il rifiuto istintivo di ogni sopruso e di ogni dittatura, la volonta' di reagire a qualsiasi tipo di violenza fisica e psicologica, la speranza di una societa' migliore piu' libera e piu' giusta''.

Lo spettacolo ''La rana gracida'' sara' preceduto alle ore 21 da una visita guidata delle Stanze della memoria. (Ingresso euro 12 - rid euro 10). Informazioni Anpi 0577 283008 (9 -12 e 15,30 -17,30 dal lun al ven). Info e prenotazioni: Stanze della memoria 0577 236607 (15,30-18,30 merc e ven) e Isrsec 0577 271510 (10 -12 dal lun al ven). La prenotazione e' consigliata considerata la limitata capienza.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media