Cerca

Toscana: Consiglio regionale, domani si riunisce l'aula

Cronaca

0

Firenze, 16 apr. - (Adnkronos) - Una risoluzione per adeguare i tempi di presentazione del Dpef 2012 (Documento di programmazione economica e finanziaria) alla legislazione comunitaria e a quella nazionale; e una nuova disciplina per l'iter delle leggi in caso di urgenza (per esempio a fronte di calamita'). Sono due degli atti che martedi' 17 aprile (alle ore 15) saranno all'attenzione del Consiglio regionale, convocato anche mercoledi' 18 aprile alle ore 9.30. Ad aprire i lavori di martedi' pomeriggio sara' la comunicazione del presidente della Regione, Enrico Rossi sull'intesa con la prefettura di Kyoto, Giappone.

Tra gli atti al voto c'e' poi il Piano di indirizzo generale integrato (Pigi) 2012/2015, licenziato dalla commissione Cultura dopo un lungo lavoro di approfondimento e con alcune integrazioni. All'attenzione dell'aula anche modifica e aggiornamento 2011 al Programma pluriennale di investimenti sulla viabilita' di interesse regionale per gli anni 2002/2007, gia' licenziati a maggioranza dalla commissione Mobilita' e Infrastrutture.

Tra i temi oggetto di interrogazioni a risposta immediata (previste per il pomeriggio di martedi'), gli esiti dell'indagine sulla formazione professionale in Toscana (Stefania Fuscagni, portavoce dell'opposizione); la consultazione del Bollettino ufficiale della Regione Toscana (Dario Locci, Marina Staccioli, gruppo Misto); il rischio di licenziamento del operatori sociosanitari di alcune Rsa fiorentine (Monica Sgherri, FdS-Verdi). L'intero Pdl firma poi una interrogazione sulla gestione della crisi della ex-Mabro da parte di Fidi-Toscana. Ad aprire i lavori di mercoledi' 18 aprile un'altra comunicazione di Enrico Rossi: sulla mancata nomina del presidente del Corecom. A seguire la discussione sulle mozioni all'ordine del giorno.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media