Cerca

Sanita': Formigoni, e' in atto un regolamento di conti fra privati

Cronaca

0

Milano, 16 apr. (Adnkronos) - ''Con il procedere delle notizie mi sembra sempre piu' evidente che e' in atto un regolamento di conti tra privati, nel quale non e' implicato nessun membro di Regione Lombardia''. E' quanto precisa il presidente della Regione, Roberto Formigoni, in merito allo scandalo che ha colpito in questi giorni la Fondazione Maugeri. ''Se sono stati distratti dei fondi - spiega Formigoni - sono fondi privati distratti da altri privati. E' ora che si raccontino le cose come stanno, senza farsi scudo di Roberto Formigoni, perche' se di scandalo si puo' parlare riguarda due aziende private''.

''Alcuni di questi privati, poi - sottolinea Formigoni - vengono descritti come 'mediatori'. Non c'e' mai stato bisogno di alcun mediatore in Regione Lombardia per nessun settore e abbiamo sempre risolto i problemi direttamente''. Il presidente della Lombardia ricorda poi quali sono i rapporti tra la Regione, la Fondazione Maugeri e il San Raffaele: ''La Regione acquista prestazioni sanitarie o assistenziali da questi soggetti privati ed e' tenuta a controllarne la qualita' e la congruita' dei prezzi. Regione Lombardia acquista prestazioni di assoluta eccellenza che mette a disposizione dei cittadini pagandole un prezzo congruo stabilito per legge.

''Da parte nostra noi non possiamo controllare i bilanci delle Fondazioni che sono tenute a presentarle al Prefetto, l'unico tenuto al controllo. In ogni caso - conclude Formigoni - sto riflettendo se possiamo chiedere allo Stato se aumentare i poteri di controllo di Regione Lombardia, di fronte a queste aziende private, ma la materia e' delicata e per ora la legge esclude ogni intrusione da parte nostra nei bilanci di aziende private''.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media