Cerca

Firenze: domani 'caccia al tesoro' tra le botteghe artigiane dell'Oltrarno (2)

Cronaca

0

(Adnkronos) - ''L'idea di questa 'caccia al tesoro' - commenta la direttrice Richmond University di Firenze, Monica Giovannini - si inserisce in un progetto piu' vasto che Richmond, The American International University in Florence, ha iniziato un paio di anni fa e che ha lo scopo di legare alla citta' di Firenze l'esperienza culturale degli studenti, soprattutto americani, alla scoperta del territorio nei suoi aspetti piu' autentici. Ovviamente l'avvio e' con la realta' piu' vicina: il quartiere con tutta la sua vitalita', la sua storia, le sue radici. Abbiamo cosi' creato questo 'viaggio magico' nelle botteghe fiorentine partendo dall'idea che questa realta' e' un altro importante 'tesoro' di Firenze che, insieme ai grandi capolavori artistici, merita attenzione. E non solo perche' e' un ponte fra il passato e il presente, ma anche perche' e' una ricchezza di risorse umane e creative che dobbiamo valorizzare e mantenere viva facendola conoscere e apprezzare anche ai giovani, soprattutto se vengono da altre parti del mondo''.

L'Osservatorio dei Mestieri d'Arte (OmA) dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze promuove questo progetto al fine di formare giovani consapevoli dell'autenticita' e del valore aggiunto dei prodotti dell'artigianato artistico in modo da poterne comprendere il significato storico, culturale ed economico. L'intento e' creare, o ricreare, una cultura dell'artigianato artistico e una rivalutazione del ''saper fare'' come parte integrante ed unica della cultura da tramandare attraverso le nuove generazioni, anche straniere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media